Milano moda uomo Primavera 2011: altre sfilate.

*sbaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaav* fatico a raccogliere la lingua da terra dopo aver visto la nuova collezione maschile di Etro. Ancora più emozinante di quella di Vivienne…sto male al pensiero che al massimo potrò comprare una cosa 😦

Etro

Etro

Etro

Etro

Z Zegna

Z Zegna

Z Zegna

Questo sta diventando uno dei miei colori preferiti..

Z Zegna

Z Zegna

Ermenegildo Zegna

Ermenegildo Zegna

Ermenegildo Zegna

Ermenegildo Zegna

Ermenegildo Zegna

Gucci

Gucci

La giacca è un po’ troppo femminile per i miei gusti…però bella!

Gucci

Gucci

Gucci

E infine…ALEXANDER MCQUEEN. Fenomenale. Gente la Burton ci a fare, complimenti ragazza! (altre foto nn le trovo, comunque sia, sul sito trovate il video della sfilata)

Milano moda uomo primavera-estate 2011: Alexander McQueen

Milano moda uomo primavera-estate 2011: Alexander McQueen

Annunci

Arrivederci Milano Donna, ci rivediamo a settembre!

E’ finita. La settimana che ha reso Milano obiettivo dei fotografi di moda si è conclusa, ma la sua scia è destinata a ripresentarsi in autunno. Sia perchè a settembre avrà inizio la settimana della moda dedicata alla primavera/estate, sia perchè quest’autunno dovremmo vedere le cose presentate nei giorni scorsi.

Ora voglio solo presentare le collezioni che più mi hanno stupito. So che una sola foto è decisamente riduttiva per presentare l’intero concept di una sfilata, ma non ho tutto questo tempo (e voglia) per prenderle tutte!

Gucci: Frida Giannini ha smesso di presentare donn scosciate e quasi sempre volgari. Ha optato per uno stile un po’ più classico, un po’ più sobrio. Voto 7.

Etro: con Etro è sempre amore a prima vista per me.  Accozzaglie di colori e di forme, quasi come se fosse una casa Londinese. Viva Etro! Voto: 8

Max Mara: anche con questa maison è un colpo di fulmine per ogni collezione. Donna austera, elegante, severa, chic. Eccezionali come al solito i cappotti. Voto 8 e 1/2

Ferragamo: giovani esploratrici moderne sulla passerella. Colori naturali e linee pulite. Non è certo una collezione innovativa, ma stupisce per l’eleganza. Voto 8

Bottega Veneta: lo chic è di casa. L’eleganza è sempre presente in tutta la collezione. Moda eterea, intoccabile, perfetta. Voto 9 e 1/2.

Fendi: anche qui gli anni ’40. gonne lunghe fino alla caviglia, abiti quasi grezzi, forme severe. Molto bella, brave!

Giorgio Armani: non si è in grado di dire niente. Bisogna solo contemplare. Voto: 9 e mezzo.

Haute: pezzi veramente unici! Collezione decisamente eterogenea, lascia a bocca aperta. Voto 8.

Emilio Pucci: collezione carina, divertente. Ma da questa casa mi aspetto sempre di più… Voto 6 e 1/2